logo

debate2

Il C.L.I.L. come DEBATE

PERCHÉ ADOTTARE IL DEBATE?

Attraverso il Debate gli studenti imparano a:

BENEFICI COGNITIVI 

  • cercare le informazioni in modo autonomo;
  • approfondire gli argomenti curricolari;
  • sviluppare la capacità critica necessaria per valutare le fonti (anche in rete) a supporto delle proprie argomentazioni;
  • acquisire la capacità di operare collegamenti, confrontare tesi e bilanciare le argomentazioni;
  • approfondire le tematiche legate alla storia, alla cultura generale e all’attualità.

 BENEFICI SOCIO­RELAZIONALI  

  • immedesimarsi nei panni altrui;
  • pensare in modo diverso dal proprio;
  • ascoltare l’altro e apprezzare i punti di vista diversi dai propri;
  • saper lavorare in gruppo;
  • saper rispettare i tempi assegnati;
  • essere consapevoli delle responsabilità e dei diritti che l’essere membro di una comunità implica.

BENEFICI COMUNICATIVI

  • parlare in pubblico (public speaking
  • parlare in modo efficace ed assertivo, anche a seconda del destinatario; parlare in modo convincente, giustificando le proprie opinioni;
  • usare un lessico pertinente;
  • usare la giusta postura / padroneggiare la gestualità (soprattutto quella delle mani);
  • superare esitazioni, evitare parole di riempimento;
  • modulare la voce;
  • guardare negli occhi l’interlocutore;
  • produrre un testo scritto di tipo argomentativo.

BENEFICI EMOTIVO­MOTIVAZIONALI  

  • controllare le proprie emozioni;
  • trovare nuova motivazione all’apprendimento (il Debate è una strategia metodologica nuova);
  • sentirsi al centro del processo di apprendimento (il lavoro di squadra fa sentire parte di un gruppo);
  • sentirsi supportato dai propri pari;
  • assumersi le proprie responsabilità (ognuno ha un compito specifico e il lavoro del singolo si riflette sul risultato del gruppo).

BENEFICI EDUCATIVI 

  • aiutare a sviluppare la conoscenza e la comprensione delle qualità e degli atteggiamenti di cui i membri di una comunità hanno bisogno per offrire un attivo contributo al processo democratico all’interno del contesto comunitario;
  • combattere la ristrettezza mentale, rivelando prospettive alternative e incoraggiando il rispetto per il punto di vista dell’altro.

 BENEFICI TECNICO­DIDATTICI  

  • imparano ad acquisire o migliorare le proprie competenze nell’uso della rete, LIM e ICT in generale (ad es. nella ricerca delle informazioni);
  • imparano a gestire ed utilizzare documenti condivisi (il gruppo può lavorare sullo stesso documento anche a distanza; ad es. per elenco argomentazioni);
  • imparano a scegliere i contenuti digitali, le fonti (capire quali sono più autorevoli di altri);
  • saper strutturare un discorso logico, coerente ed efficace, finalizzato alla persuasione;
  • saper strutturare logicamente e gerarchicamente le proprie argomentazioni;
  • consolidare e raffinare le conoscenze e le abilità proprie della riflessione e della logica linguistica.

BENEFICI ORGANIZZATIVO­GESTIONALI  

  • i docenti imparano a collaborare a un progetto comune (un Debate può essere un argomento trasversale a più materie);
  • la scuola contribuisce ad attribuire agli studenti una competenza aggiuntiva, spendibile nel mondo del lavoro;
  • la scuola si pone nel territorio come scuola moderna e innovativa e attenta alle competenze oltre che alle conoscenze.