ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE ELIANO-LUZZATTI

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ

(ai sensi dell’art. 5 bis del D.P.R. n. 235 del 24 novembre 2007)

 

La scuola è l’ambiente di apprendimento in cui promuovere la formazione di ogni studente, la sua integrazione sociale, la sua crescita civile.

L’interiorizzazione delle regole può avvenire solo con una fattiva collaborazione con la famiglia; pertanto la scuola persegue l’obiettivo di costruire un’alleanza educativa con i genitori, mediante relazioni costanti nel rispetto dei reciproci ruoli.

A tal fine questo Istituto, in piena sintonia con quanto stabilito dal Regolamento degli studenti e studentesse (D.P.R. n. 235 del 24 novembre 2007).

PROPONE

il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità finalizzato a definire in maniera puntuale e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, famiglie e studenti.

Il rispetto di tale Patto costituisce la condizione indispensabile per costruire un rapporto di fiducia reciproca, per potenziare le finalità dell’Offerta Formativa e per guidare gli studenti al successo scolastico.

La Scuola si impegna a:

  • creare un clima sereno e corretto, favorendo lo sviluppo delle conoscenze e delle competenze, la maturazione dei comportamenti e dei valori, il sostegno delle diverse abilità, l’accompagnamento nelle situazioni di disagio, la lotta a ogni forma di pregiudizio e di emarginazione;
  • realizzare i curricoli disciplinari nazionali e le scelte progettuali, metodologiche e pedagogiche nel Piano dell’Offerta Formativa, tutelando il diritto all’apprendere;
  • sviluppare attività di verifica e di valutazione rispetto ai programmi e ai ritmi di apprendimento, chiarendone le modalità e motivando i risultati.
  • comunicare costantemente con le famiglie, in merito ai risultati, alle difficoltà, ai progressi e alle significative variazioni del profitto nelle discipline di studio, oltre che ad aspetti inerenti il comportamento e la condotta;
  • prestare ascolto, attenzione ai problemi degli studenti, così da favorire l’integrazione con le famiglie.

La Famiglia si impegna a:

  • instaurare un dialogo costruttivo con i docenti, rispettando la loro libertà di insegnamento e la loro competenza;
  • tenersi aggiornata su impegni, scadenze, iniziative scolastiche, controllando costantemente le comunicazioni scuola famiglia (circolari comunicate per iscritto o pubblicate sul web), partecipando con regolarità alle riunioni previste;
  • far rispettare l’orario d’ingresso a scuola, limitare le uscite anticipate, giustificare in modo plausibile le assenze (con la necessaria certificazione medica per periodi superiori a cinque giorni);
  • verificare attraverso un contatto frequente con i docenti che lo studente segua gli impegni di studio e le regole della scuola, prendendo parte attiva e responsabile ad essa;
  • invitare il proprio figlio a non fare uso in classe di cellulari o di altri dispositivi elettronici o audiovisivi;
  • intervenire, con coscienza e responsabilità, rispetto a eventuali danni provocati dal figlio a carico di persone, arredi o materiale didattico.

Lo Studente si impegna a:

  • conoscere e rispettare il Regolamento di Istituto;
  • favorire le comunicazioni scuola-famiglia;
  • essere puntuale alle lezioni e frequentarle con regolarità;
  • spegnere i telefoni cellulari e gli altri dispositivi elettronici durante le ore di lezione;
  • non effettuare foto o filmati fatti all’interno della classe, senza previa autorizzazione;
  • non pubblicare sul web foto o filmati riguardanti docenti e studenti dell’Istituto, senza previa autorizzazione;
  • lasciare l’aula solo se autorizzato dal docente;
  • chiedere di uscire dall’aula solo in caso di necessità e uno per volta;
  • rispettare gli spazi, gli arredi, i laboratori della scuola e in particolare i cartelli e le attrezzature relative alla sicurezza, il cui danneggiamento può comportare sanzioni penali;
  • conoscere l’offerta formativa presentata dagli insegnanti;
  • intervenire durante le lezioni in modo ordinato e pertinente;
  • usare un abbigliamento e un linguaggio consoni all’ambiente educativo in cui si vive e si opera;
  • sottoporsi regolarmente alle verifiche previste dai docenti;
  • partecipare al lavoro scolastico individuale e/o di gruppo;
  • rispettare i compagni e il personale della scuola;
  • rispettare le diversità personali e culturali e la sensibilità altrui.

La famiglia e lo studente, presa visione delle regole che la scuola ritiene fondamentali per una corretta convivenza civile, sottoscrivono, con il Dirigente Scolastico, condividendone gli obiettivi e gli impegni, il presente Patto Educativo di Corresponsabilità, copia del quale è parte integrante del Regolamento d’Istituto.

Il Dirigente Scolastico

Cinzia Delisi

Proposta patto educativo di corresponsabilità