Banner marketing

Con la riforma dei Tecnici l’indirizzo A.F.M. (“Amministrazione, finanza e marketing”) ha sostituito il corso IGEA (ragioneria). Questo indirizzo offre, accanto ad una consistente cultura generale, ampie conoscenze in campo contabile, economico, giuridico, buone capacità linguistiche e abilità informatiche.È quindi adatto a chi vorrà svolgere l’attività di ragioniere o attività amministrative all’interno di aziende.Il diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze specifiche nel campo dei macro-fenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo) degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale.

Caratteristiche:

  • studio quinquennale di due lingue straniere;
  • potenziamento delle ore di Matematica, con l’introduzione sistematica dell’Informatica;
  • unificazione delle materie di indirizzo (Tecnica commerciale e Ragioneria) nell’Economia Aziendale, studiata fin dal primo anno di corso;
  • inserimento del Diritto dal biennio iniziale;
  • sostituzione di Dattilografia e Stenografia con Informatica

Sbocchi:

I 3 indirizzi che rientrano nell’ambito economico  consentono di:

  • inserirsi operativamente nel settore industriale (sia negli uffici amministrativi sia in quelli commerciali), nel settore bancario, nella libera professione (sia autonoma sia di gruppo);
  • iscriversi a qualsiasi indirizzo universitario; le facoltà maggiormente in sintonia con il titolo di studio sono Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Lingue Moderne;
  • accedere a Corsi di specializzazione attivati da vari Enti e a Corsi universitari abbreviati, in funzione anche negli Atenei della nostra regione.